Giornalismo e comunicazione

Dopo le elezioni niente più attentati: sulle prime pagine

4 02 2005 - 06:09 · Flavio Grassi

La bellezza di Google News è che gli algoritmi di selezione ti dicono a colpo d’occhio quali sono gli argomenti prevalenti sulle prime pagine dei grandi media. Oggi l’Iraq è scomparso. Ieri è stata una delle giornate più sanguinose dall’inizio della guerra, con 28 morti fra cui due marines. Ma tutti i media mainstream seppelliscono la notizia nelle pagine degli esteri insieme all’influenza del Papa. Così ronzano in testa ancora per un po’ gli editoriali che annunciavano temerariamente lo sbandamento postelettorale dei guerriglieri partendo dalla prevedibilissima assenza di attentati importanti subito dopo le elezioni, ovvero mentre era ancora in vigore il coprifuoco totale.

Così, a proposito del «liberal bias» dei media.

Commenti

  1. Complimenti. Righe da corsivo di un vero quotidiano mainstream….

    Bravo…Beppe
    beppe    4 02 2005 - 14:29    #

non è più possible commentare questo articolo